Blocco dei pignoramenti prima casa grazie al decreto cura Italia

Nella Gazzetta Ufficiale n. 110 del 29.4.2020, è stata pubblicata la legge n. 27/2020 di conversione in legge del decreto Cura Italia con il Titolo III, riguardante le misure a sostegno della liquidità attraverso il sistema bancario.
In particolare, nella sezione relativa alle misure di potenziamento del servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19, l’art. 54-ter ha previsto la sospensione delle procedure esecutive sulla prima casa.
L’art. 54-ter, della legge 27/2020, dal titolo “Sospensione delle procedure esecutive sulla prima casa” prevede questo: “Al fine di contenere gli effetti negativi dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, in tutto il territorio nazionale è sospesa, per la durata di sei mesi a decorrere dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto, ogni procedura esecutiva per il pignoramento immobiliare, di cui all’articolo 555 del codice di procedura civile, che abbia ad oggetto l’abitazione principale del debitore.”