Cassazione: Equitalia dovrà restituire alle Poste le commissioni per l’Ici

Equitalia deve restituire a Poste Italiane le commissioni sui versamenti Ici, la vecchia imposta sugli immobili, per il periodo successivo al 2001 mentre non le deve dal 1997 al 2001. Lo ha stabilito la I sezione civile della Corte di Cassazione con la sentenza n. 4408 depositata in data 21 febbraio 2017. La vicenda aveva preso le mosse dal ricorso al tribunale di L’Aquila da parte di Poste Italiane contro Gerit, cui poi è subentrata Equitalia nella riscossione dei tributi.

Equitalia: zero cartelle fino all’8 gennaio

Sospesa la notifica delle cartelle Equitalia nelle festività natalizie.

Gli italiani non riceveranno cartelle Equitalia nel periodo delle festività natalizie: l’amministratore delegato di Equitalia, ha infatti deciso di sospendere, con il provvedimento «zero cartelle», la notifica degli atti di riscossione dal 24 dicembre 2016 all’8 gennaio 2017, periodo per il quale era previsto l’invio di quasi 450mila cartelle.

Equitalia: chi rischia il pignoramento

Il fatto che Equitalia s.p.a. verrà assorbito a breve nelle maglie della stessa Agenzia delle Entrate, non pone a riparo dal pagamento dei debiti, o peggio, dal pagamento di sanzioni, i soggetti tenuti nei confronti dell’ente di riscossione. Nessuno è escluso dal pignoramento, nemmeno i nullatenenti.

Ma chi sono i nullatenenti?

Il nullatenente è un soggetto che non ha reddito ne patrimonio: è quindi un disoccupato, non ha nessun guadagno e non è titolare di alcun bene. Tra questi, è incluso anche il conto corrente, che altrimenti sarebbe indice dell’ esistenza di un reddito.