Si può licenziare un lavoratore invalido?

Se, al momento dell’assunzione, il lavoratore invalido ha un trattamento di privilegio, dovendo l’azienda con almeno 15 dipendenti rispettare le cosiddette quote di riserva, una volta però assunto e quindi instaurato il rapporto di lavoro, non ci sono più differenze tra dipendenti con disabilità e quelli senza: tutti possono essere licenziati secondo le regole ordinarie. Dunque, si può licenziare un lavoratore disabile senza particolari limiti derivanti dalla sua condizione personale. È quanto sentenziato dalla Cassazione con la sentenza n. 4315 del 20.02.2017, che ha dato il via libera al licenziamento disciplinare di una dipendente invalida che si era comportata in modo scorretto durante le ore lavoro.